Russia, uccisa attivista Lgbt. La propagazione contro i invertito non conosce limiti

Russia, uccisa attivista Lgbt. La propagazione contro i invertito non conosce limiti

San Pietroburgo, nazione di Putin. Sabato 20 luglio. La borgo delle Notti Bianche brulica di turisti. E’ il sabato più adiacente al solstizio d’estate. E’ tardivamente, eppure la agglomerato non dorme, ragione la buio non è ancora contrazione. Durante nucleo si sta svolgendo il festival dedicato ai palazzi di San Pietroburgo. E’ incominciato il festa multietnico di musica “Notti Bianche”. Ci sono state addirittura manifestazioni di protesta di faccia l’esclusione dalle liste elettorali di quasi tutti i candidati delle opposizioni, beffati da una legge perché di evento è stata architettata verso assassinare ciascuno modello di opposizione delle minoranze.

Ancora la 41enne Yelena Grigorieva, grandi lenti perché nascondono ciascuno occhiata battagliero e deciso, ha partecipato ad una di queste manifestazioni. E’ una segno militante, di continuo sopra davanti coda qualora si tratta di picchiarsi di fronte la vessazione, le detenzioni politiche, l’annessione della Crimea o la ossessione delle comunità Lgbt. Ancora volte è stata aggredita, minacciata di decesso. Più volte tenacia, maniera la chiamano gli amici, è camminata unitamente il proprio giurista per presentare denunce alla polizia. Qualsivoglia cambiamento privo di alcun totale. Dal momento che il antecedente luglio il suo notorietà è spuntato sopra una tabella di persone cui riconoscere “la caccia”, ampio da un luogo omofobo giacché si ispira alla leggenda horror Saw, lei è di originale turno al comando di gendarmeria. Il luogo è condizione oscurato. Bensì solo dietro due settimane. Troppe.

Invero, quella bella imbrunire del 20 luglio, taluno aspetta presso casa tenacia, dalla pezzo dei giardinetti affinchГ© si trovano di coalizione al stabile luogo abita. (more…)

Read more...